SESSIONE 10

Sviluppo di abilità di linguaggio,
conversazione e letto-scrittura

E’ molto frequente che persone con autismo o con altra difficoltà comportamentale non sappiano usare il linguaggio per comunicare. Il deficit può implicare una totale assenza di comunicazione linguistica, l’uso di parole singole con assenza di frasi strutturate, la presenza di frasi ma l’impossibilità di fare conversazione o l’uso del linguaggio solo a fini richiestivi, più che di condivisione con l’altro.

Insegnare l’uso del linguaggio richiede interventi comportamentali di elevata complessità, e maggiore è il livello di destinazione maggiore è la difficoltà nella programmazione degli interventi di insegnamento del linguaggio.

Un capitolo a parte riguarda invece lettura e scrittura, che sono certamente inutili se la persona non padroneggia una lingua in entrata (linguaggio ricettivo) o in uscita (linguaggio espressivo).

Da cosa partire quindi?

Skinner (1957) ha indicato una via: a partire dagli operanti verbali di base è possibile insegnare non solo le parole, ma un uso corretto delle parole per comunicare. Proprio dall’analisi del comportamento verbale di Skinner parte il viaggio nelle abilità di linguaggio, conversazione e letto-scrittura qui presentato, passando poi per Lovaas e per le dottoresse Krantz e McClannahan.

Obiettivi formativi pratici:

Al termine della sessione, il partecipante dovrà essere in grado di:

  1. Definire e insegnare gli operanti verbali studiati da Skinner
  2. Applicare semplici protocolli di insegnamento di linguaggio e conversazione
  3. Applicare semplici protocolli di insegnamento della letto-scrittura
1. Verbal Behavior
  1. Introduzione alle teorie del linguaggio
  2. Definizioni del comportamento verbale basate sulla forma e sulla funzione
  3. Gli operanti verbali: mand e mand training
  4. Gli operanti verbali: tact e tact training
  5. Gli operanti verbali: echoic ed echoic training
  6. Gli operanti verbali: intraverbal e intraverbal training
  7. Gli operanti verbali: textual e trainscription
  8. Il comportamento dell’ascoltatore (listener)

SESSIONE PRATICA:
  • Test di gruppo a scelta multipla
  • Riconoscere gli operanti verbali

2. Costruire set di apprendimento efficaci per la generalizzazione di un programma di apprendimento

3. Protocolli per l’apprendimento del linguaggio: dagli operanti verbali semplici al controllo multiplo

4. Protocolli per insegnare la conversazione

5. Protocolli per l’apprendimento della lettura e della scrittura
Il corso verrà svolto interamente online su piattaforma Zoom. Il giorno prima della sessione formativa verrà inviata email a tutti i partecipanti contenente il link Zoom per partecipare alla sessione.

La quota di partecipazione equivale a € 85,50 (comprensivo di iva e commissione di pagamento), da versare con carta di credito o bonifico bancario secondo le istruzioni che verranno inviate via email allo scadere del termine per l’iscrizione.

Contatta la segreteria di Voce nel Silenzio (mercoledì e venerdì dalle 15 alle 18) via WhatsApp o SMS al numero: 392 401 2333, invia un messaggio WhatsApp a 347 041 1481 oppure richiedi informazione tramite form di contatto.